Istat: Pil torna indietro al secolo scorso, debito record/Il Punto (4)
Istat: Pil torna indietro al secolo scorso, debito record/Il Punto (4)
Consumi famiglie tagliati di 21,6 mld

(Adnkronos)- Secondo i consumatori i dati diffusi dall'Istat "rappresentano una vera e propria Caporetto". Una riduzione dei consumi del 2,6% significa che le famiglie hanno speso 21,6 mld in meno rispetto al 2012. Secondo il Codacons il 2013 '' stato senza pi alcun dubbio l’anno nero per i consumi italiani".

Solo i consumi alimentari sono crollati del 3,1%, a dimostrazione che gli italiani sono stati costretti a tagliare anche le spese primarie, riducendo gli acquisti nel settore per oltre 3,6 mld. L'andamento dei conti pubblici detta le priorit del governo Renzi, e impone al nuovo esecutivo di ''adottare subito misure urgenti per aumentare il potere d’acquisto dei cittadini e rilanciare i consumi".

Dati negativi arrivano anche dagli agricoltori, secondo cui rispetto al 2007 la spesa alimentare stata ridotta di 15,2 miliardi. I consumi delle famiglie italiane per alimentari e bevande a valori concatenati, spiega Coldiretti, sono stati pari a 114,3 miliardi rispetto ai 129,5 miliardi del 2007 quando iniziato il trend negativo. L’andamento della spesa, secondo l'associazione, ''riflette un calo nelle quantit di alimenti acquistati ma anche la tendenza a privilegiare prodotti low cost a basso prezzo che sono gli unici a fare registrare un aumento (+1,6%) nel commercio al dettaglio nel 2013''.

(Red/Ct/Adnkronos)