Lavoro: Manageritalia, per giovani formazione problema piu' grave di disoccupazione
Lavoro: Manageritalia, per giovani formazione problema piu' grave di disoccupazione

Roma, 3 mar. (Adnkronos/Labitalia) - "Il problema della disoccupazione giovanile enorme, ma lo ancor pi quello dello scarsissimo numero di 15-24enni che raggiuge un elevato titolo di studio. Visto che in un paese evoluto i giovani di questa fascia di et, nella quale oggi si misura poco utilmente la disoccupazione giovanile, dovrebbero essere sui banchi delle scuole superiori e dell'universit, pi che alla ricerca di un lavoro che comunque non c'". Questo il grido d'allarme lanciato da Guido Carella, presidente di Manageritalia.

Secondo lo studio effettuato da AstraRicerche e Manageritalia, non tanto o solo grave che il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) sia ormai da tempo in Italia sopra al 40% (43,5% nel terzo trimestre 2013). Infatti, i giovani in quella fascia d'et, si osserva, dovrebbero in buona parte essere nel pieno del loro percorso formativo. (segue)

(Lab/Zn/Adnkronos)