Lavoro: Unar, in calo denunce discriminazioni ma non su media e vita pubblica (3)
Lavoro: Unar, in calo denunce discriminazioni ma non su media e vita pubblica (3)

(Adnkronos/Labitalia) - "Il tema della disabilit -spiega Rosa Santamaria Maurizio, head of hr Italy and Spain di American Express- incontra spesso pregiudizi in ambito lavorativo: diventa quindi di fondamentale importanza rinforzare e ampliare la cultura di inclusione al fine di superare queste barriere. In quest'ottica, American Express ha istituito gi da alcuni anni un Diversity council formato da tutto il senior management team con lo scopo, tra i tanti, di promuovere la cultura dell'inclusione e rendere il luogo di lavoro sempre pi favorevole all'inserimento di talenti con disabilit".

"A tal fine, l'azienda -ricorda- non solo ha rinforzato il proprio impegno nell'inserire persone con disabilit, ma ha realizzato sessioni informative a tutti i livelli aziendali, eventi interni con associazioni impegnate nella valorizzazione della disabilit e un piano mirato di comunicazione interna, volti ad aumentare la consapevolezza e il coinvolgimento di tutti dipendenti su questo tema. Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti e da come questo progetto sia stato accolto dai dipendenti, che hanno aderito con grande entusiasmo e forte coinvolgimento a tutte le attivit proposte".

"Il gruppo Intesa Sanpaolo -sostiene Aniello Auricchio, responsabile selezione, reclutamento e gestione di Intesa Sanpaolo- cerca da sempre di combinare, all'interno della vita aziendale, le specificit del personale impiegato, valorizzandone le diversit culturali, generazionali e professionali. Le nostre iniziative di sviluppo, reclutamento ed employer branding perseguono l'obiettivo di promuovere e trasmettere una cultura aperta al nuovo, fondata sul rispetto reciproco e l'apprezzamento del talento del singolo individuo".

(Lab/Col/Adnkronos)