Sicurezza: Dis, intelligence finanziaria lavora a tutela sistema paese
Sicurezza: Dis, intelligence finanziaria lavora a tutela sistema paese
Minaccia cibernetica 'assoluta priorita'' per azione informativa 007

Roma, 3 mar. (Adnkronos) - L'intelligence economico-finanziaria e' focalizzata ''sulle minacce in grado di incidere sulle competitivita' del Paese e sui livelli occupazionali, nonche' di alterare la solidita' del sistema creditizio e finanziario. Specifico rilievo assumono'' pertanto '' il riciclaggio e le pratiche di evasione ed elusione fiscale su larga scala''. E' la speciale attenzione che segnalano gli analisti del Dis (Dipartimento Informazioni per la Sicurezza), diretto da Giampiero Massolo, in un punto situazione elaborato in concomitanza con la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico 2014 della Scuola di formazione del Sistema di informazione per la Sicurezza della Repubblica.

''Di impatto sul sistema Italia -sottolineano gli 007- sono anche i sempre piu' frequenti fenomeni di spionaggio e di ingerenza in direzione di 'know how' industriale e di altri dati sensibili, che trovano veicolo privilegiato nello spazio cibernetico''.

Il 'cyber espionage' e', peraltro, ''un rilevante aspetto specifico di una piu' ampia minaccia cibernetica -segnala ancora il Comparto Intelligence- che rappresenta assoluta priorita' per l'azione informativa in ragione della progressione degli attacchi e della molteplicita' di attori e finalita' ostili''. Tra l'altro, ''sembrano assumere rilievo crescente -conclude l'analisi del Dis- iniziative di antagonismo digitale'', il cosiddetto 'hacktivismo', che ''fanno da sponda a mobilitazioni di piazza''.

(Red/Col/Adnkronos)