Sostenibilita': a Novamont la maggioranza di Mater-Biopolymer
Sostenibilita': a Novamont la maggioranza di Mater-Biopolymer
a fine 2016 potra' essere esercitata l'opzione per rilevare la quota rimanente

Roma, 3 mar. - (Adnkronos) - Novamont e Mossi & Ghisolfi hanno sottoscritto oggi un atto in base al quale Novamont acquisisce da M&G il 78% delle quote di Mater-Biopolymer srl, la societ che controlla lo stabilimento di Patrica in provincia di Frosinone, con la possibilit di esercitare l’opzione per rilevare la totalit del capitale sociale entro fine 2016.

In base ai termini dell’intesa lo stabilimento di Patrica, con 83 dipendenti, lavorer solo per Novamont e M&G, con una linea dedicata alla produzione del Pet per M&G e una (gi interamente modificata con tecnologia proprietaria Novamont negli ultimi 4 anni) per la produzione di Origo-Bi, la gamma di poliesteri, ottenuta a partire da monomeri parzialmente o completamente da fonte rinnovabile, utilizzati per migliorare le caratteristiche tecniche, economiche e ambientali del Mater-Bi, la famiglia di bioplastiche biodegradabili e compostabili di Novamont.

L’acquisizione avvenuta secondo le procedure di legge e in pieno accordo con le parti sindacali rappresentanti dei lavoratori della fabbrica del frusinate. Quello di Patrica, pur riconosciuto come uno stabilimento altamente efficiente nel panorama europeo, era diventato ormai un impianto troppo piccolo per le economie di scala della produzione di Pet di M&G ed invece ideale per Novamont che, dopo la necessaria conversione tecnologica anche della seconda linea, disporr di un impianto perfettamente adeguato alla produzione su grande scala della gamma di poliesteri Origo-Bi.(segue)

(Red/Zn/Adnkronos)