Bce: pubblicati criteri Aqr, sotto esame 3.700 mld attivi
Bce: pubblicati criteri Aqr, sotto esame 3.700 mld attivi
Un punto chiave sara' la definizione uniforme dei prestiti non performanti

Francoforte, 11 mar. - (Adnkronos/Xinhua) - Con la pubblicazione questa mattina dei criteri della Fase 2 della Asset quality review (Aqr), entra nel vivo l'analisi dei bilanci delle 128 maggiori banche europee, che andra' avanti fino al prossimo mese di agosto e mettera' sotto esame attivi per 3.720 miliardi di euro (il 58% di quelli soppesati per i rischi).

Per ogni banca, spiega l'Eurotower, saranno analizzati in media 1250 rapporti, in vista del varo della supervisione unica (in calendario per novembre 2014). I risultati dell'Aqr saranno invece annunciati ad ottobre in contemporanea con la diffusione dell'esito degli stress test condotti dall'European Banking Authority.

Nell'ottica dichiarata di rafforzare la fiducia degli investitori, in vista proprio del varo della supervisione unica, la Bce anticipa comunque la possibilita' di richiedere ad alcuni istituti di aumentare il proprio capitale o di prendere qualsiasi misura necessaria per sanare eventuali buchi di bilancio che dovessero emergere. Uno dei punti chiave, riferisce il 'Financial Times' e' la definizione di criteri piu' stringenti e piu' uniformi sui prestiti non performanti, un capitolo che richiedera' il coinvolgimento diretto dei supervisori nazionali.

(Red/Opr/Adnkronos)