Carburanti: ribassi generalizzati dopo taglio Eni, fermi diesel e benzina
Carburanti: ribassi generalizzati dopo taglio Eni, fermi diesel e benzina

Roma, 11 mar. - (Adnkronos) - Con i mercati internazionali ancora in cerca di una direzione precisa, le mosse delle compagnie si sono concentrate esclusivamente sul Gpl, che dopo il taglio di 1,5 cent operato da Eni ha visto una discesa generalizzata di 1-1,5 cent. Lo rileva Quotidiano Energia, aggiungendo che sul territorio, intanto, prezzi praticati sono stabili, se si eccettua la naturale tendenza ai ribassi sul Gpl a valle delle riduzioni di listino.

Nel dettaglio, le medie nazionali della benzina e del diesel sono adesso a 1,790 e 1,710 euro/litro (Gpl a 0,775). Le "punte" in alcune aree sono per la "verde" fino a 1,839 euro/litro, il diesel a 1,748 e il Gpl a 0,792.

La situazione a livello Paese (sempre in modalit "servito"), secondo quanto risulta in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi QE, vede il prezzo medio praticato della benzina che va oggi dall'1,764 euro/litro di Eni all'1,790 di Tamoil (no-logo a 1,662). (segue)

(Red/Ct/Adnkronos)