Crisi: Istat, in 2012 potere d'acquisto famiglie in calo del 4,7% (2)
Crisi: Istat, in 2012 potere d'acquisto famiglie in calo del 4,7% (2)

(Adnkronos) - Questo aumento, insieme a quello dei contributi sociali (+0,6%), alla contrazione dei trasferimenti (-3,7%), e al lordo di una crescita del 2% delle prestazioni sociali, ha determinato nel 2012 una contrazione del reddito disponibile del 2%.

Nel complesso, l’incidenza sul reddito imponibile delle imposte correnti sul reddito e sul patrimonio (carico fiscale corrente) delle famiglie consumatrici ha raggiunto il 16,1%, un punto percentuale in pi rispetto all’anno precedente e il livello pi alto dal 1990. Se a questo si aggiungono le altre imposte, rappresentate essenzialmente dall’Imu, e i contributi sociali effettivi e figurativi, l’incidenza del carico fiscale e contributivo corrente sul reddito disponibile tocca nel 2012 il 30,3% in amento rispetto all’anno precedente (29,4 %).

(Red/Opr/Adnkronos)