Crisi: Pisa, impennata di richieste di aiuto di imprenditori e commerciati
Crisi: Pisa, impennata di richieste di aiuto di imprenditori e commerciati
In azione il Servizio di Ascolto e Sostegno promosso dalla Prefettura

Pisa, 11 mar. - (Adnkronos) - Effetto crisi: un'impennata di richieste di aiuto al ''Servizio di Ascolto e Sostegno'', istituito il 19 settembre scorso a Pisa, su sollecitazione della Prefettura, per prevenire tragedie familiari. Sette i nuovi casi di particolare gravit sono stati affrontati solo oggi.

C'e il titolare di un importante ristorante: negli ultimi tre anni la crisi lo ha fatto trovare in gravi difficolt economiche, tanto che per andare avanti gli era stato chiesto di impegnare anche la pensione. E' molto preoccupato ma determinato ad andare avanti. Non intende mollare. Ora, dopo l'intervento del Servizio di Ascolto, sta ricevendo le prenotazioni dei Lions e dei Rotary e in lui sta tornando la speranza di riuscire a farcela.

C'e un giovane di Ponsacco che, dopo l'alluvione del 31 gennaio scorso con l'esondazione del fiume Era, ha visto distrutto tutto ci che aveva in casa e, ora, rischia di dover rinviare la data del matrimonio. Il Servizio di Ascolto ha affidato il suo caso al presidente della Confartigianato che si offerto di seguirlo. Ci sono tanti altri casi drammatici, come quello del titolare di un bar di Pisa che, giorni fa, si presentato alla Direzione territoriale del lavoro dicendo di non essere nelle condizioni di pagare. E' ancora scosso dalla notizia del suicidio del panettiere campano. (segue)

(Red/Opr/Adnkronos)