Fisco: Bonanni, aziende non hanno bisogno di liquidita' ma di commesse
Fisco: Bonanni, aziende non hanno bisogno di liquidita' ma di commesse
'Proposta Cisl e' di azzardare o almeno dimezzare tasse su chi reinveste utili'

Milano, 11 mar. (Adnkronos) - "Le aziende non hanno bisogno di liquidit, ma di commesse". Cos Raffaele Bonanni, segretario generale della Cisl, risponde ai cronisti che gli chiedono un commento sulla lettera inviata dal presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, al 'Corriere della sera'. Nella lettera, il numero uno di viale Dell'Astronomia chiede il taglio del Cuneo fiscale per migliorare la competitivit delle imprese e sostenere l'occupazione, sostenendo che gli italiani preferirebbero avere un lavoro piuttosto che una decina di euro in pi un busta paga.

"Tutti riconoscono -prosegue Bonanni, parlando a margine del Consiglio generale della Cisl Lombardia- che la mancanza di consumi sta mettendo in ginocchio l'economia, ma le aziende hanno bisogno di commesse e per ottenerle c' bisogno di un mercato vivace".

La proposta della Cisl, spiega il segretario generale "al Governo di azzerare, o almeno di dimezzare, le tasse su coloro che reinvestono gli utili o investono per la prima volta. Questo non costerebbe nulla allo stato e sarebbe uno stimolo a investire".

(Red/Ct/Adnkronos)