Fisco: Centrella, guerre preventive non hanno senso
Fisco: Centrella, guerre preventive non hanno senso

Roma, 11 mar. - (Adnkronos) - "Le guerre preventive in questo momento non hanno senso, c’ semmai bisogno di capire quello che il governo Renzi far realmente da domani".Lo ha dichiarato il segretario generale dell’Ugl, Giovanni Centrella, intervistato dal Tgcom24 sulle misure fiscali che l’esecutivo avrebbe intenzione di varare.

"Siamo stati l’unico sindacato – ricorda – ad esprimere un forte e aperto dissenso sulle idee di Renzi, prima ancora che diventasse presidente del Consiglio. Oggi non abbiamo cambiato opinione, ma se davvero sul tavolo ci sono 10 miliardi di euro e se questi saranno utilizzati per tagliare le tasse a lavoratori, pensionati e famiglie, noi dell’Ugl, che chiediamo questo da anni, non potremmo che approvare tale scelta che l’unica in grado di creare crescita. Se invece cos non sar, non esiteremmo a dare la nostra risposta negativa".

"Il taglio dell’Irap – conclude – alla luce di una produzione ancora troppo debole, non porter maggiore occupazione, ma indurr le imprese a risparmiare quelle stesse risorse".

(Red/Ct/Adnkronos)