Imprese: Confesercenti, in 2 mesi 29mila chiusure, saldo negativo di 17mila (2)
Imprese: Confesercenti, in 2 mesi 29mila chiusure, saldo negativo di 17mila (2)
'buona idea taglio cuneo fiscale'

(Adnkronos) - A raggiungere il peggior risultato, fra i comparti esaminati, per il commercio al dettaglio in sede fissa dedicato al No Food: con meno di 3mila aperture e pi di 11mila chiusure, questo presenta un saldo negativo di ben 8.315 imprese. Nei settori tradizionalmente legati al turismo, invece, la ristorazione a soffrire pi di tutti, con un saldo tra aperture e chiusure di -2.289 unit. Segue a breve distanza il comparto dei servizi bar, che nei primi due mesi dell’anno vede scomparire per sempre 2.041 esercizi. Pi di 34 al giorno.

“Il 2013 stato l’ennesimo anno di crisi piena, con un calo del Pil e, soprattutto, dei consumi peggiore del previsto”, commenta Confesercenti in una nota. “Un’eredit pesante, che nei primi due mesi del 2014 ha portato ad una vera e propria emorragia di imprese", agginge, osservando che “la recessione della domanda non va assolutamente sottovalutata" e "riteniamo possa essere una buona idea un taglio del cuneo fiscale, per restituire agli italiani un po’ di risorse e far ripartire i consumi". Perch "se non troviamo un modo per risollevare la domanda interna, le Pmi che ad essa fanno riferimento chiuderanno in numeri sempre maggiori, contribuendo ad esacerbare la spirale di disoccupazione e povert imboccata dall’Italia. Auspichiamo che il Governo calibri il suo intervento a partire da questa considerazione". (segue)

(Red/Ct/Adnkronos)