Lavoro: Fisascat, tra occupati terziario 60% e' donna (2)
Lavoro: Fisascat, tra occupati terziario 60% e' donna (2)

(Adnkronos/Labitalia) - Per il rinnovo dei contratti nazionali scaduti che interessano oltre 5 milioni di lavoratrici e lavoratori del terziario, della distribuzione, del turismo e degli studi professionali "si punta innanzitutto a un incremento economico in busta paga, al rafforzamento del secondo livello di contrattazione aziendale e territoriale e al potenziamento degli interventi di welfare garantiti attraverso il sistema della bilateralit", dice Raineri.

Per il segretario generale della Fisascat, " arrivato il momento di ragionare a 360 gradi e con lo sguardo rivolto a un contesto globalizzato, con il rafforzamento dell’Europa". "La concertazione e la contrattazione a tutti i livelli dovranno poi farsi carico dei grandi temi sociali - ha aggiunto Raineri - tentando innanzitutto di arginare l’avanzamento dei tassi sulla disoccupazione, che in Italia ha tristemente superato quota 42,4%".

"Ecco perch non sono pi rinviabili - ha poi sottolineato Raineri - seri interventi di sostegno al lavoro. Dopo il varo del Jobs Act di Renzi ci aspettiamo anche una seria rivalutazione delle politiche attive del lavoro mirate alla occupabilit di chi non ha lavoro e alla rioccupabilit di chi stato escluso dal mercato in questi anni di crisi e di recessione ai quali bisogna fornire nuove opportunit".

(Lab/Zn/Adnkronos)