Pil: Bonanni, +0,1% e' piccolo segno, ma non colma voragine
Pil: Bonanni, +0,1% e' piccolo segno, ma non colma voragine
'Ci vuole impegno forte e unita' tra tutti i soggetti'

Milano, 11 mar. (Adnkronos)- "Sempre meglio avere qualcosa di positivo che qualcosa di negativo. Per siamo a cifre davvero esigue ed una rondine. Vediamo nei prossimi tempi gli altri indicatori dell'economia che segni danno". Cos Raffaele Bonanni, segretario generale della Cisl, commenta i dati dell'Istat pubblicati oggi, che vedono una crescita del Pil dello 0,1% nel quarto trimestre del 2013 e un calo dell'1,8% sull'intero 2013, rivedendo lievemente in meglio le stime che davano una caduta dell'1,9%.

"Proprio perch arriva per la prima volta un piccolo segno -prosegue Bonanni, parlando a margine del Consiglio generale della Cisl Lombardia a Milano- che per non colma la voragine costruita negli ultimi sei anni, bisogna dare forza all'economia attraverso lo stimolo dei consumi, attraverso l'operazione del taglio delle tasse per chi investe e rendere molto pi produttivo il sistema".

Per il numero uno della Cisl "ci vuole un impegno locale e nazionale molto forte e questo ha bisogno di molta unit tra tutti i soggetti della politica e del sociale".

(Red/Ct/Adnkronos)