Rifiuti: Slow Food, perimetrazione aree Terra dei Fuochi garanzia per produttori
Rifiuti: Slow Food, perimetrazione aree Terra dei Fuochi garanzia per produttori

Roma, 11 mar. - (Adnkronos) - "Siamo in attesa. Se dovesse finalmente avvenire questa benedetta perimetrazione per individuare le aree effettivamente da destinare a usi diversi dal 'food', questo ci aiuterebbe perch renderebbe finalmente possibile, per gli agricoltori attivi nelle aree non a rischio, affrancarsi dal marchio negativo subito finora". Cos all'Adnkronos Gaetano Pascale, presidente di Slow Food Lazio, commenta i dati sulla Terra dei Fuochi diffusi oggi in conferenza stampa dei ministri dell’Agricoltura, dell’Ambiente e della Salute.

Per Pascale, per, anche necessario "che le istituzioni mettano in campo un'azione di promozione delle produzioni 'food' che hanno subito il contraccolpo negativo della fama della Terra dei Fuochi e che invece hanno le carte in regola. Qualcosa gi stato fatto con il Qr code che garantisce, da parte della Regione, le produzioni non a rischio, come ha gi fatto Slow Food che sulle produzioni dei Presdi effettua analisi che attestano l'estraneit alle contaminazioni. Ma questo un problema che non riguarda solo le produzioni dei nostri Presdi, ma coinvolge centinaia di produttori e quell'azione andrebbe estesa a tutti".

(Red/Opr/Adnkronos)