Ue: Apco, tra produzione energia e rispetto ambiente l'agenda post-elezioni (2)
Ue: Apco, tra produzione energia e rispetto ambiente l'agenda post-elezioni (2)

(Adnkronos/Labitalia) - Secondo lo studio di Apco, "l'Envi (Enviromnmental and public health committee) dovr mettere a punto una regolamentazione completa ed efficace a livello europeo sulla sicurezza della cosiddetta 'catena del food'. I due rispettivi comitati (Itre e Envi) dovranno lavorare in sinergia al fine di promuovere un'Europa efficiente e sostenibile, creando armonia tra i diversi settori produttivi e l'ambiente". "E' comunque possibile che, a seguito del previsto ingresso degli euroscettici in Parlamento, possa essere vanificato tutto ci che stato fatto nel corso della settima legislatura da Itre e Envi, in particolare su temi come l'energia pulita e il mercato interno", aggiunge.

Inoltre, per l'analisi di Apco, "poich si prevede un elevato tasso di astensionismo elettorale (in alcuni Paesi potrebbe addirittura votare solo il 30% degli aventi diritto), il nuovo presidente della Commissione rischia di avere, fin dalla sua nomina, una scarsa legittimazione popolare".

Secondo Apco, "per quanto riguarda il Consiglio europeo, infine, verr implementato, anche nel settore energetico, un nuovo sistema di maggioranza qualificata per le votazioni, in vigore dall'1 novembre 2014 e a seguito dell'entrata in vigore del Trattato di Lisbona".

(Lab/Ct/Adnkronos)