Unicredit: chiude 2013 con perdita netta di 14 mld
Unicredit: chiude 2013 con perdita netta di 14 mld
pesano svalutazioni e accantonamenti

Milano, 11 mar. (Adnkronos) - Unicredit Group chiude il 2013 con una perdita netta di 13.965 mln di euro, a fronte di un utile di 865 mln nel 2012. Pesano sulla perdita record svalutazioni dell'avviamento e accantonamenti aggiuntivi su crediti. Il quarto trimestre si chiude con una perdita netta di 15 mld.

Incidono, nel dettaglio, 9,3 mld di euro di rettifiche di valore dell'avviamento e dei rapporti con i clienti nel quarto trimestre, che hanno portato alla completa svalutazione dell'avviamento allocato a Italia, Centro Est Europa e Austria. Il valore residuo nell'avviamento pari a 3,5 mld, in linea con i livelli del 2004.

Pesano anche 7,2 mld di accantonamenti aggiuntivi a fronte di perdite su crediti, che hanno portato a 9,3 mld totali di loan loss provisions nel quarto trimestre. Aumenta la copertura delle sofferenze, dal 56% al 62%. Incidono inoltre 699 mln di oneri da ristrutturazione nel quarto trimestre, nell'ambito di un piano pi ampio per ridurre l'organico di 8.500 unit.

(Red/Ct/Adnkronos)