Cassino: presentato 'Peacefix 2014', nel 70° della battaglia che distrusse l'abbazia
Cassino: presentato 'Peacefix 2014', nel 70° della battaglia che distrusse l'abbazia
Pinotti, gli eserciti che si sono fronteggiati, oggi si sfidano in diverse discipline sportive

Roma, 25 mar. (Adnkronos) - “Gli eserciti che un tempo si sono fronteggiati, oggi, si sfidano in diverse discipline sportive: fair play, rispetto delle regole e dell'avversario sono i valori che si aggiungono alla memoria per chi ha perso la vita per il nostro presente”. E' il messaggio di saluto fatto pervenire dal ministro alla Difesa Roberta Pinotti, ai giochi internazionali commemorativi del 70° anniversario della battaglia di Montecassino presentati oggi all’Università di Cassino. Un’iniziativa sportiva che vedrà competere sui campi di gara giovani delle nazioni che 70 anni fa si scontrarono nella battaglia di Montecassino, tra le più cruente del secondo conflitto mondiale.

Nel corso della conferenza stampa il sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano ha voluto sottolineare da “genitore e nonno oltre che da rappresentante delle Istituzioni”, quanto importante sia “che i giovani apprendano i valori e gli insegnamenti dello sport, che ha il nobile compito di far competere, gareggiare, fronteggiare ma mai di dividere i contendenti”. L’attività di 'Cassino: PeaceFix 2014. Dai campi di battaglia ai campi di gara' si svolgerà dal 15 al 18 maggio 2014, con un prologo nel periodo dall'11 al 14 maggio, si articola in diverse gare sportive con atletica leggera, calcio, scherma ed equitazione.

Ai margini delle competizioni sportive una serie di cerimonie in onore ai caduti nei diversi cimiteri militari di guerra nei quali i tedofori di diverse nazionalità raggiungeranno i sacrari. Presenti all'iniziativa anche Ciro Attaianese, rettore dell'Università di Cassino e del Lazio Meridionale; Giuseppe Golini Petrarcone, sindaco di Cassino con Lorenzo Lentini, presidente vicario del Cusi e Riccardo Viola, presidente del Comitato Regionale Coni Lazio hanno presentato oggi, nell’aula Magna dell’università di Cassino e del Lazio Meridionale.

(Red/Ct/Adnkronos)