Farmaci: Lorenzin, sanzioni a Roche-Novartis vadano a Ssn
Farmaci: Lorenzin, sanzioni a Roche-Novartis vadano a Ssn
Recuperare risorse dove ci sono stati sprechi non sarebbe male

Roma, 25 mar. (Adnkronos Salute) - "Ci siamo mossi con l'Avvocatura dello Stato" per far s che "le sanzioni" comminate dall'Antitrust a Roche e Novartis per il presunto cartello sul caso Avastin-Lucentis "possano andare al Servizio sanitario nazionale. E questo perch per i farmaci dovremo spendere talmente tanto nel futuro, che recuperare qualcosa non sarebbe male". Lo ha detto il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, nel corso di un'audizione in commissione Sanit del Senato sul caso Avastin-Lucentis.

Lorenzin ha poi fatto l'esempio del nuovo farmaco contro l'epatite C, con un costo altissimo, sul quale anche il Congresso americano ha chiesto chiarimenti all'azienda produttrice. "Anche se noi dovessimo arrivare a un costo di 10.000 euro inferiore rispetto" a quello fissato negli Usa, "non appena il prodotto entrer" nel prontuario italiano si tradurr in "un miliardo di euro di spesa. Sono scelte importanti da fare nei prossimi mesi e se ci sono possibilit di recupero laddove ci sono stati sprechi, io sono determinata".

(Bdc/Ct/Adnkronos)