Foggia: lite per spesa, insegnante in pensione ferisce familiari con soda caustica (2)
Foggia: lite per spesa, insegnante in pensione ferisce familiari con soda caustica (2)

(Adnkronos) - Anche ai parenti accorsi in aiuto di moglie e figlio, l'uomo ha riservato lo stesso trattamento lanciandogli contro l'acido. La moglie di Giuffre' e' stata ricoverata nel reparto di chirurgia plastica degli Ospedali Riuniti di Foggia con una prognosi di 10 giorni, il figlio nel reparto di Oftalmologia con una prognosi di 15 giorni (ha una lesione della cornea), una nipote ha subito una lieve abrasione alla cornea e alle labbra ed e' stata dimessa con sette giorni di prognosi, una zia e' stata dimessa senza giorni di prognosi.

Per il suo stato di salute mentale il Tribunale dei minorenni di Bari aveva gia' emesso nel 2002 un trattamento sanitario obbligatorio a carico di Giuffre' con l'adozione di cure farmacologiche, adottando in caso di rifiuto a seguirle anche la misura dell'allontanamento dalla casa familiare. Giuffre' nel frattempo e' diventato molto aggressivo verso la moglie e i due figli, in particolare verso il maschio.

Nella denuncia i figli hanno dichiarato che quando erano piu' piccoli venivano obbligati dall'uomo a recitare le preghiere per scacciare il demonio poiche' il padre diceva che erano indemoniati, obbligo che doveva seguire anche la madre. Quando non aderivano alla richiesta i giovani venivano picchiati, stessa sorte subivano quando prendevano le difese della donna. Giuffre' era solito dire ''vi mando al camposanto e vi sciolgo nell'acido''. L'uomo era stato deferito a piede libero nel 1993 per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni e minacce.

(Pas/Ct/Adnkronos)