Immigrati: 17 anni da naufragio Kater Rades, spettacolo lo ricorda a Brindisi
Immigrati: 17 anni da naufragio Kater Rades, spettacolo lo ricorda a Brindisi

Brindisi, 25 mar. (Adnkronos) - Sono passati 17 anni dal 28 marzo del 1997 quando al largo delle coste di Brindisi si verifico' l'affondamento della motovedetta Kater I Rades carica di profughi albanesi, in fuga dalla guerra civile, a seguito della collisione con la corvetta 'Sibilla, della Marina militare italiana che tentava di ostacolarne l'arrivo in Puglia. A bordo un centinaio tra uomini, donne e bambini. Se ne salvarono una trentina. Tra cadaveri e dispersi mai piu' ritrovati, furono 81 le vittime albanesi. Uno spettacolo intitolato 'Kater I Rades Secondo Movimento', di Francesco Niccolini con Fabrizio Saccomanno e Fabrizio Pugliese, prodotto dalla compagnia Thalassia, debutta venerdi', sabato e domenica, a Brindisi, negli spazi del centro culturale e residenza teatrale 'Santa Chiara'. Oggi la manifestazione e' stata presentata a Palazzo Nervegna.

Lo spettacolo segna l'avvio delle azioni rivolte alla realizzazione del Museo della Memoria Migrante a Brindisi al centro di un progetto culturale e civile nato dal recupero del motore e delle parti lignee della motovedetta diventata simbolo del rapporto tra Brindisi e l'Italia intera, rispetto al Mediterraneo e alla sua memoria migrante, dall'esodo del '91 fino al suo attuale ruolo nei flussi migratori mediterranei.

(Pas/Ct/Adnkronos)