Immigrati: Caner (Lega), irregolari costano milioni a sanita' Veneto
Immigrati: Caner (Lega), irregolari costano milioni a sanita' Veneto
nel 2012 sono stati superati gli 8 mln di euro

Venezia, 25 mar. (Adnkronos) – “Quando si parla di gestione dell’emergenza clandestini, si dovrebbe farlo fornendo dati, non sollecitando il pietismo della gente. Quanto ci costa, ad esempio, l’assistenza sanitaria di chi arriva in Veneto senza documenti? Ecco, a parer mio giusto aiutare i veri profughi che fuggono da situazioni di guerra, ma non i clandestini che alimentano il racket degli sbarchi e di cui non giusto che l’Italia e il Veneto si prendano carico, nel menefreghismo dell’Europa”. Il capogruppo leghista in Consiglio regionale veneto Federico Caner fornisce i dati regionali sulla spesa per gli irregolari, proprio nei giorni in cui si acuiscono le polemiche per l’arrivo di centinaia di clandestini nelle citt del Veneto.

“Nel 2012 l’assistenza agli irregolari ci costata oltre 8 milioni di euro, destinati alla prevenzione e all’assistenza. Ribadisco: i profughi che scappano dalla guerra debbono essere un problema europeo. Mentre i clandestini, entrati tramite il racket degli scafisti, costano al Paese 30 euro al giorno e al Veneto milioni di euro l’anno in cure - polemizza - In teoria dovrebbe essere lo Stato a rimborsare queste spese, ma cos non . Allora mi chiedo: quanto giusto che siano i nostri cittadini a farsi carico di una emergenza del genere? Perch la Regione deve pagare per l’accoglienza di irregolari quando Roma taglia le risorse e si faticano a chiudere i bilanci?. A questo punto io comprendo la chiusura da parte di alcuni nostri amministratori locali, che pensano prima ai loro cittadini e dopo ad emergenze di cui non spetta a noi farci carico”.

(Red/Opr/Adnkronos)