Immigrati: Marina, il 9 novembre procedura in linea con diritto internazionale (2)
Immigrati: Marina, il 9 novembre procedura in linea con diritto internazionale (2)
'Colpi di avvertimento allo scopo di fermare la nave'

(Adnkronos) - Dopo due ore di inseguimento e numerosi avvertimenti da parte del personale militare, gli scafisti, risultati poi collegati a associazioni malavitose transnazionali operanti in Egitto, "hanno dimostrato un atteggiamento non collaborativo. Non avevano alcuna intenzione di consentire l'ispezione della nave", spiega l'ammiraglio Covino. Solo a quel punto sono stati sparati dei colpi di avvertimento, "che avevano solo la volont coercitiva di fermare la nave" degli scafisti in fuga. Una pratica prevista per operazioni di polizia giudiziaria di questo tipo.

Se la Marina ha deciso di non informare l'opinione pubblica della vicenda " solo perch c'era una indagine penale in corso da parte della Procura di Catania", afferma l'ammiraglio Covino. "Abbiamo voluto tutelare il nostro equipaggio da eventuali ritorsioni visto si aveva a che fare con persone -spiega- appartenenti a organizzazioni malavitose transnazionali che potevano, eventualmente, anche vendicarsi sulle famiglie del comandante o del personale dell'equipaggio".

(Red/Zn/Adnkronos)