Lazio: De Paolis (Sel), mozione per ex-lsu e appalti storici
Lazio: De Paolis (Sel), mozione per ex-lsu e appalti storici
'serve soluzione immediata'

Roma, 25 mar. (Adnkronos) - "Abbiamo presentato una mozione in Regione per chiedere al Presidente Zingaretti di intervenire presso le istituzioni competenti, a partire dal Ministero del Lavoro e al Miur, per risolvere la complessa situazione dei Lavoratori Ex Lsu e Appalti Storici". A dichiararlo in una nota Gino De Paolis, capogruppo Sel Regione Lazio.

"Solo nel Lazio - spiega De Paolis - stiamo parlando di 4000 lavoratori e lavoratrici che operano in qualit di addetti alle pulizie ed attivit ausiliarie presso gli istituti scolastici di ogni ordine e grado in vari comuni della Regione e che a seguito del cambio appalto regionale avvenuto in data 1 marzo hanno subito una decurtazione dell’orario di lavoro sino all’80 % rispetto a quello che avevano sino a quella data. Nella mozione - spiega De Paolis - facciamo riferimento all’articolo 1 comma 748 della legge di stabilit 2014 che prevede la prosecuzione fino al 31.03.2014 degli appalti delle pulizie e dei servizi ausiliari alle condizioni di dicembre 2013, al fine di trovare soluzioni occupazionali per i lavoratori Ex Lsu e cd Appalti Storici".

"Ma il 31 Marzo - conclude la nota - ormai alle porte e ancora non si hanno idee chiare su quello che potr accadere anche in relazione al servizio offerto alle scuole e quindi sui livelli di salubrit degli ambienti scolastici. Oggi i lavoratori e le lavoratrici, con i massimi vertici delle organizzazioni sindacali, avranno un incontro con il Ministro del Lavoro e quello della pubblica Istruzione. Ci auguriamo ovviamente che soluzioni definitive siano avanzate fin da oggi, ma manterremo comunque alta l’attenzione soprattutto per l’enorme preoccupazione che c’ per il destino occupazionale di tante persone e per la sicurezza delle nostre scuole".

(Adf/Opr/Adnkronos)