Parma: bimba di 2 anni morta in culla, posizione madre al vaglio Procura
Parma: bimba di 2 anni morta in culla, posizione madre al vaglio Procura

Parma, 25 mar. - (Adnkronos) - Abbandono di minori. Questa l'ipotesi di reato su cui sta lavorando la Procura di Parma che ha aperto un fascicolo in merito alla morte in culla di una bambina di 2 anni, avvenuta gioved scorso a Fidenza, in provincia di Parma. Al momento, la madre della piccola, una casalinga di circa 35 anni di origini etiopi ma residente da anni a Fidenza, non risulta iscritta nel registro degli indagati, ma la sua posizione al vaglio del Pm. La Procura attende, infatti, l'esito dell'autopsia sul corpicino della bimba, avvenuta questa mattina alla Medicina legale di Parma.

Bisogna, infatti, chiarire le esatte cause del decesso. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri di Fidenza, giunti sul posto, la madre avrebbe lasciato la piccola di 2 anni e la sorellina di 4 dormire nei loro lettini, per andare a prendere l'altro figlio, 7 anni, a scuola, in un istituto che si trova vicinissimo alla casa dove accaduto il fatto.

Rientrata con il figlio pi grande, la donna ha trovato la piccola nel lettino con la testa incastrata tra il materasso e le sbarre di protezione. Inutile il tentativo di rianimare la bambina da parte dei medici del 118 intervenuti sul posto. Niente da fare neanche in ospedale dove la piccola stata trasportata d'urgenza. Le esatte cause del decesso, per, sono ancora da chiarire e non si esclude neanche l'ipotesi di un malore. Sotto shock la madre e il padre, elettricista, assente al momento dei fatti.

(Mcb/Ct/Adnkronos)