Premi: torna il 'Magna Grecia Awards', trofeo anche a Padre Patriciello
Premi: torna il 'Magna Grecia Awards', trofeo anche a Padre Patriciello
La manifestazione il 28 marzo al teatro 'Rodolfo Valentino' di Castellaneta

Roma, 25 mar. - (Adnkronos) - Venerd 28 marzo alle ore 20.30, il Teatro "Rodolfo Valentino" di Castellaneta ospiter la diciassettesima edizione del "Magna Grecia Awards", condotta dal regista e scrittore Fabio Salvatore, fondatore del riconoscimento dedicato alla cultura della vita, e dal cantautore Filippo Neviani, in arte Nek, Presidente Onorario del premio. Un riconoscimento che si ispira alla 'Magna Grecia', in un lembo di terra d'Otranto, dove da oltre quindici anni si svolge la manifestazione.

Otto i protagonisti che in terra jonica saranno i premiati dell'edizione 2014: Amani El Nasif (premio "Livio Andronico") per il libro scritto con Cristina Obber "Siria, Mon Amour" (Piemme), in cui racconta l'esperienza realmente vissuta di donna che ha resistito ed riuscita, dopo tredici lunghi mesi di violenza e umiliazioni, a riprendersi in mano la sua vita e Enrica Bonaccorti (premio"Special Edition - 60 anni della Televisione Italiana") per il contributo alla storia della televisione italiana.

E ancora Diodato (premio "Orfeo"), rivelazione dell'ultimo Sanremo nella sezione giovani con il brano "Babilonia", metafora di Taranto, del dramma dell'Ilva e specchio di un Paese martoriato; Nicoletta Mantovani, presidente della Fondazione Luciano Pavarotti (premio "Value") per lo spirito con il quale ha affrontato l'esperienza della malattia e il sostegno alla cultura; il chitarrista Maurizio Solieri (premio "Giovanni Paisiello"), storico accompagnatore di Vasco Rossi, in uscita il 18 marzo con l'EP della Solieri Gang "Non si muore mai" e il giornalista Francesco Specchia (premio "Agor"), per la duttilit e la capacit di raccontare i protagonisti e il loro vissuto. (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)