Reggio Emilia: truffano commerciante elettrodomestici, arrestata coppia
Reggio Emilia: truffano commerciante elettrodomestici, arrestata coppia
i coniugi avevano ordinato tutto per telefono e pagato con assegno scoperto

Reggio Emilia, 25 mar. (Adnkronos) - Uniti nella buona e nella cattiva sorte: sono finiti insieme in manette, una coppia di orgine calabrese, trasferitasi a Cadelbosco Sopra (Re). I due, un 33enne e sua moglie, 35enne, secondo la ricostruzione dei carabinieri, hanno raggirato un commerciante, acquistando telefonicamente 2 lavatrici, 2 lavastoviglie, 2 forni ad incasso, 2 frigoriferi ed un piano cottura, per un valore complessivo di 5mila euro, dando come indirizzo di consegna ed unico riferimento, quello di un loro ignaro parente.

Avendo ricevuto, alla consegna, un assegno scoperto per il pagamento,il commerciante ha deciso di denunciare l'accaduto ai carabinieri, presso i quali ha riconosciuto i coniugi attraverso l'individuazione fotografica. I due non nuovi a questo tipo di illeciti, sono chiamati a rispondere di truffa.

(Adf/Zn/Adnkronos)