Ricerca: scienziati Gb scoprono gene 'difettoso' che ritarda puberta'
Ricerca: scienziati Gb scoprono gene 'difettoso' che ritarda puberta'

Roma, 25 mar. (Adnkronos Salute) - Scienziati britannici affermano di aver scoperto un gene 'difettoso' che ritarda la pubert. E' quello che controlla lo sviluppo dei neuroni che regolano gli ormoni e che ordinano al corpo quando raggiungere la maturit sessuale. I ricercatori della Queen Mary University di Londra hanno identificato il 'guasto' attraverso lo studio dei casi di pubert ritardata in 7 famiglie finlandesi e ne hanno riportato i risultati al congresso della Societ di endocrinologia in corso a Liverpool.

Le ragazze mostrano normalmente segni di pubert prima che raggiungano i 13 anni, mentre i ragazzi fra i 14 e i 15 anni. Se un adolescente oltrepassa questa et e non mostra questi segnali - lo sviluppo del seno nelle ragazze e la crescita della dimensione dei testicoli nei maschi - questo dovrebbe far scattare il campanello d'allarme al loro medico. E' comunque una situazione che si verifica in 4 teenager su 100. E sembra sia dovuta a un difetto del gene GnRh, che stato messo 'sotto accusa' dopo aver scansionato il Dna di tutti i nuclei familiari e aver identificato 15 candidati geni difettosi.

Un piccolo 'errore' nel gene, spiegano gli esperti, ritarda la pubert di un paio di anni, ma un difetto pi grande potrebbe bloccarla del tutto. Ecco perch questa scoperta "potrebbe infine portare a migliori trattamenti e test diagnostici", fanno notare.

(Bdc/Ct/Adnkronos)