Roma: Ippodromo Capannelle, sciopero personale Intergeos, chiesto tavolo confronto
Roma: Ippodromo Capannelle, sciopero personale Intergeos, chiesto tavolo confronto

Roma, 25 mar. - (Adnkronos) - I lavoratori di Intergeos di Roma Capannelle hanno dichiarato uno sciopero di 6 ore per le giornate di ieri e di oggi 25 marzo, a causa dell'erogazione del 50% della retribuzione relativa a febbraio 2014. "Marzo arrivato e siamo alle solite. Come lo scorso anno la societ Intergeos srl, subentrata alla Hyppogroup nella manutenzione delle piste da corsa verde per l'Ippodromo di Roma Capannelle, in virt della cessione di ramo d’azienda avvenuta lo scorso agosto, ha nuovamente comunicato ai lavoratori del sito di Roma l’erogazione del 50% della retribuzione del mese di febbraio 2014, per una presunta impossibilit derivante dal mancato pagamento, da parte dei committenti, dei servizi resi". E' quanto dichiarano in una nota congiunta Gianfranco Moranti della Flai Cgil Roma Sud Pomezia Castelli e Francesco Paternoster della Uila UilRoma.

"La Societ Hyppogroup Capannelle Spa - prosegue la nota - non paga l’appalto per i servizi resi? E i lavoratori quando avranno il saldo del loro stipendio? Ogni anno la stessa storia. Queste le domande che si pongono i lavoratori. La Flai Cgil Roma Sud Pomezia Castelli e la Uila Uil di Roma hanno chiesto al Comune di Roma, nello specifico all'assessorato alle attivit produttive e allo sport, l’avvio di un tavolo di confronto con il coinvolgimento della cedente Hyppogroup Roma Capannelle".

"A fronte di tale atteggiamento - concludono Moranti e Paternoster - gravemente lesivo dei diritti dei lavoratori del sito produttivo di Roma le rappresentanze sindacali interne hanno proclamato uno sciopero di sei ore per i giorni 24 e 25 marzo 2014, di tutto il personale Intergeos di Roma Capannelle, senza escludere ulteriori azioni di lotta".

(Fst/Zn/Adnkronos)