Roma: acquedotti dell'Arsial, ad Anguillara le misure emergenziali
Roma: acquedotti dell'Arsial, ad Anguillara le misure emergenziali

Roma, 25 mar. (Adnkronos) - Attivate misure emergenziali dopo le notizie apparse sui giornali e concernenti la non potabilit delle acque destinate al consumo umano distribuite dagli acquedotti Arsial, che interessano i cittadini di Anguillara residenti nelle zone di Terra di Lite, Spanora, Quarticciolo.

In particolare, l’Amministrazione Comunale rende noto che: ''le abitazioni del Comune di Anguillara servite dagli acquedotti Arsial sono sotto provvedimento di non potabilit cos come stabilito dall’Ordinanza Sindacale n. 119/2012; la competenza degli acquedotti e dell’acqua da questi distribuita dell’ARSIAL; il giorno 18 marzo u.s. si tenuto un incontro pubblico con il Commissario Antonio Rosati il quale ha comunicato l’impossibilit da parte dell’Arsial a risolvere il problema in tempi brevi; ne consegue l’urgenza di attivare delle misure emergenziali temporanee affinch i cittadini residenti nelle suddette zone possano usufruire di acqua potabile; l’Arsial ha affidato all’Acea Ato-2 Spa – in emergenza – il compito di posizionare ed alimentare dei serbatoi di acqua potabile gratuita nel territorio interessato dal problema; l’Amministrazione Comunale si quindi immediatamente attivata – al fine di tutelare la salute pubblica e aiutare i cittadini, vere vittime dello stato di fatto – operando un sopralluogo sul posto e concordando il posizionamento di due serbatoi di acqua potabile; al contempo s’informano i cittadini serviti dagli acquedotti Arsial che a breve riceveranno una comunicazione ufficiale da parte dell’Agenzia che di fatto informa della sospensione dei pagamenti dovuti per i consumi''.

(Red/Ct/Adnkronos)