Sanita': Regioni, accelerare superamento ospedali psichiatrici giudiziari
Sanita': Regioni, accelerare superamento ospedali psichiatrici giudiziari
Avanti con creazione Residenze per esecuzione misure di sicurezza (Rems)

Roma, 25 mar. (Adnkronos) - “Sia il legislatore a fissare la proroga dei termini per la chiusura degli Opg, l’importante che non si fermino ed anzi si accelerino le procedure per l’affidamento l’espletamento dei lavori per la costruzione delle strutture alternative, le residenze per l’esecuzione delle misure di sicurezza, Rems, con termini realistici e scadenze che possano davvero essere rispettate”. A sostenerlo nel corso delle seconda audizione sull’argomento presso la commissione Igiene e sanit del Senato stato l’assessore Carlo Lusenti (Regione Emilia-Romagna), intervenuto insieme all’assessore, Lucia Borsellino (Regione Siciliana) in rappresentanza della Conferenza delle Regioni.

“Le Regioni sono impegnate in questa fase nella presa in carico e nei percorsi di cura personalizzati, ma – spiega ancora Lusenti – occorrono anche impegni che devono essere assunti da tutti gli attori coinvolti (regioni, ministeri della Salute e della Giustizia, magistratura giudicante e di sorveglianza) perch come noto infatti, l'accesso e le dimissioni dalle future Rems restano in capo a decisioni della magistratura e a procedure avviate dal Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria”.

"E per completare in tempo la costruzione o la ristrutturazione di edifici da destinare a Rems – ha concluso Lusenti - uno strumento particolarmente utile, secondo le Regioni, sarebbe rappresentato dalla possibilit di deroghe alla normativa sugli appalti magari prevedendo per i presidenti delle Regioni poteri commissariali in analogia a quanto si verifica in occasione di eventi emergenziali, ad esempio il terremoto”. (segue)

(Red/Ct/Adnkronos)