Sanita': le parole del dolore, installazione digitale da' voce a malati (2)
Sanita': le parole del dolore, installazione digitale da' voce a malati (2)

(Adnkronos Salute) - In particolare, emerso che la depressione stata rilevata nel 44% dei casi; la perdita di speranza e dignit si riscontra nell'11% dei malati, il 22% si sente impossibilitato a vivere, mentre per il 32% dei pazienti la sofferenza si ripercuote negativamente sulla qualit di vita e per il 34% influisce sulle relazioni interpersonali. I risultati di questa indagine preliminare confermano quindi come l'ascolto del punto di vista di chi soffre costituisca la base di partenza ottimale per una comprensione olistica del dolore, sia a livello clinico, che di ricerca.

"La parte di analisi psicologica del progetto Parole del Dolore, svolta con la collaborazione di Simona Mennuni - spiega Nicola Allegri, psicologo e psicoterapeuta del Centro di psicoterapia di Vigevano e del Centro neuropsicologico Pavia-Vigevano - ha permesso di pervenire all'importante consapevolezza che la prassi clinica e il lavoro di ricerca, correlati al dolore cronico, siano imprescindibili dall'ascolto della voce di chi soffre". L'associazione Vivere senza dolore ha dunque trasformato l'iniziativa in un proprio progetto di ricerca "su cui lavorare a breve, con un approccio interdisciplinare e metodi di indagine complementari: dalla raccolta e analisi semiotico-linguistica e psicologico-cognitiva di testi sul tema 'dolore' al service design, per l'elaborazione e sviluppo di strategie, servizi e strumenti di comunicazione destinati a clinici ed esperti".

L'augurio, spiega Marta Gentili, presidente dell'associazione, che "porti a una maggior comprensione dei meccanismi che stanno alla base del dolore fisico e della sofferenza. E' necessario trovare un linguaggio comune che permetta al clinico di comprendere quello che il paziente cerca di trasmettergli". L'iniziativa dedicata ad Antonio Gatti, medico che per anni si dedicato alla cura del dolore dei suoi pazienti, "facendosi carico anche della loro sofferenza emotiva".

(Red-Lus/Ct/Adnkronos)