Scuola: Friuli Venezia Giulia, 2,5 mln lavori edili appaltati a ditte locali
Scuola: Friuli Venezia Giulia, 2,5 mln lavori edili appaltati a ditte locali

Trieste, 25 mar. – (Adnkronos) - Gli 11 interventi di messa in sicurezza di altrettanti edifici scolastici, per l'importo complessivo di 2,5 milioni di euro assegnati dallo Stato al Friuli Venezia Giulia, sono stati tutti appaltati a ditte locali. Il riparto era stato deciso dalla Regione lo scorso ottobre e i Comuni beneficiari hanno provveduto all'appalto delle opere entro la scadenza del 28 febbraio, come previsto dalla normativa nazionale. I lavori consistono in interventi di riqualificazione e messa in sicurezza, in particolare negli edifici statali in cui stata riscontrata la presenza di amianto. Contrariamente a quanto avvenuto in altre regioni italiane, che sono state costrette a chiedere al Governo una proroga del termine per l'erogazione dei fondi, i Comuni del Friuli Venezia Giulia hanno osservato la scadenza permettendo all'Amministrazione regionale di rispettare a sua volta tutte le procedure di erogazione dei contributi.

Altro elemento positivo stata l'assegnazione degli appalti a ditte locali, con la conseguente immissione dei contributi statali nel tessuto economico regionale. Lo scorso settembre la Giunta regionale, su proposta dell'assessore ai Lavori pubblici, aveva fissato in 500.000 euro l'importo massimo finanziabile per Ente locale e per ciascun progetto. L'Esecutivo aveva inoltre indicato quattro criteri di preferenza nella formulazione della graduatoria: l'eliminazione dell'amianto; l'ottenimento delle certificazioni dei Vigili del Fuoco o dell'Azienda per i Servizi Sanitari; la verificata vulnerabilit degli elementi non strutturali; l'elevato numero di alunni presenti nell'edificio per cui stato chiesto l'intervento.

(Afv/Zn/Adnkronos)