Sicilia: Alongi (Ncd), il 25 maggio si voti pure a Bangheria
Sicilia: Alongi (Ncd), il 25 maggio si voti pure a Bangheria

Palermo, 25 mar. - (Adnkronos) - “La legge regionale 35 del ’97 stabilisce che, in caso di cessazione dalla carica di sindaco, le nuove elezioni debbano esser tenute nella prima data utile”. Lo dice il deputato regionale Ncd Pietro Alongi, sulla vicenda di Bagheria (Palermo), dove il primo cittadino stato sfiduciato dal Consiglio comunale. Quindi, Alongi sottolinea che “la data naturale e legittima, per non interrompere la democrazia, quella dell’election day del 25 maggio prossimo”. “Per far questo, occorre che l’assessorato agli Enti locali emani l’apposito decreto entro il 31 del mese in corso – riprende – s da non prolungare oltremisura un eventuale commissariamento che sarebbe dannoso, per troppi versi, alla collettivit”.

“Siamo quindi sicuri che il senso della democrazia e il rispetto delle istituzioni del presidente Crocetta lo porter a sollecitare gli uffici degli Enti locali affinche' l’atto sia promulgato entro i tempi necessari all’indizione dei comizi che portino alle elezioni comunali il 25 maggio – conclude Alongi – Di conseguenza, siamo certi che nessun gioco di bassa bottega e fatto sottobanco allo scopo di far saltare la data sar possibile”.

(Ter/Ct/Adnkronos)