Violenza su donne: picchiata in strada dal convivente a Pisa
Violenza su donne: picchiata in strada dal convivente a Pisa
nel racconto ai carabinieri i dettagli di una vita di maltrattamenti

Pisa, 25 mar. (Adnkronos) - E' finito in manette per un altro caso di violenza su donne, M.A.L., 28enne di nazionalit romena, dopo aver picchiato e maltrattato la convivente per molto tempo. L'episodio che ha portato all'arresto, avvenuto ieri sera, in seguito ad una violenta lite scoppiata in via Marzabotto. I carabinieri intervenuti hanno trovato l'uomo in forte stato di agitazione mentre cercava tra le aiuole e le auto in sosta la donna, che intanto s'era nascosta per sfuggire alle percosse. Interrogato, il 28enne ha negato la lite e la presenza di un'altra persona, ma ai militari non sono sfuggiti i graffi sul collo, che li ha messi alla ricerca della donna, segnalata pi volte durante le telefonate al 112.

Ritrovata nelle siepi di una strada adiacente, lentamente la donna stata riportata alla calma e soccorsa: escoriazioni sul volto e forti dolori alla testa, alla schiena e alle gambe, hanno reso necessario il trasferimento in ospedale. Nonostante la presenza dei carabinieri accanto alla donna, il convivente romeno, le si avvicinava e con atteggiamento sempre pi minaccioso, inveendo con frasi minacciose e ingiuriose nei suoi confronti. La donna trovato il coraggio ha raccontato tutta la dinamica dell'accaduto e tutti gli episodi di violenza che aveva subito, senza aver il coraggio di denunciare. In seguito a tali dichiarazioni, l'uomo stato subito arrestato per maltrattementi in famiglia.

(Adf/Zn/Adnkronos)