AIDS: USA- ASSASSINATO PER AVERE INFETTATO TRE DONNE
AIDS: USA- ASSASSINATO PER AVERE INFETTATO TRE DONNE

St. Louis, 9 feb. (Adnkronos Salute) - Sommaria esecuzione negli Stati Uniti di un giovane accusato essere un ''untore dell'Aids''. Doveva essere processato in aprile per aver infettato tre donne con l'HIV, ma Robert Warren e' stato ucciso con un colpo alla nuca, come in una vera esecuzione, nel giardino di casa di un amico.

Dopo essere stato raggiunto dal colpo mortale, il 24enne Warren ha tentato inutilmente di parlare, forse per fare il nome del suo assassino all'amico che intanto era accorso a soccorrerlo. Warner era stato nell'aprile del '95 la prima persona incriminata dai giudici di Saint Louis, del crimine di trasmissione di HIV - una nuova imputazione di reato da poco approvata dallo stato del Missouri- ed da un anno era in liberta' vigilata. Una delle tre donne infettate era morta, a soli 19 anni, di Aids, e nessuna di loro era stata informata, prima di avere rapporti sessuali non protetti con Warren, della sua sieropositivita'.

(Shn/Adnkronos Salute)