ASSISTENZA LOMBARDIA: NON RIDOTTI POSTI NE' FONDI CASE RIPOSO
ASSISTENZA LOMBARDIA: NON RIDOTTI POSTI NE' FONDI CASE RIPOSO

Milano, 9 feb. (Adnkronos Salute) - Anche nelle zone della Lombardia dove il numero dei posti letto nelle case di riposo e' superiore all'indice stabilito dal Progetto Obiettivo Anziani (3,5% della popolazione oltre 65 anni) non saranno ridotti i posti letto. In tali aree e' anzi previsto di adeguarli agli standard strutturali richiesti dal Piano socio-sanitario. Non verranno ovviamente finanziati ampliamenti e nuove costruzioni perche' aumenterebbero gli squilibri gia' esistenti (vedi Adnkronos Salute del 6 febbraio n. 3).

Lo ha precisato l'assessore regionale alla Famiglia e alle Politiche sociali Maurizio Bernardo in una lettera inviata ai componenti della terza commissione consiliare (Sanita' e Assistenza) aggiungendo che ''la definizione delle aree carenti ed eccedenti ha esclusivamente lo scopo di definire le zone a cui indirizzare prioritariamente le risorse regionali per gli investimenti.

(Bos/Adnkronos Salute)