RIABILITAZIONE: ZOTTA- 150 NUOVE STRUTTURE ENTRO IL '97
RIABILITAZIONE: ZOTTA- 150 NUOVE STRUTTURE ENTRO IL '97

Roma, 9 feb. (Adnkronos Salute) - Nel triennio 95-97, in Italia, apriranno i battenti 150 nuove strutture, una serie di servizi di assistenza domiciliare integrativo di tipo riabilitativo e almeno dieci unita' spinali. Lo ha affermato Giovanni Zotta, Direttore Generale del Ministero della Sanita', Servizi di Vigilanza degli Enti, intervenuto al Convegno su ''Attualita' in tema di lesioni vertebro-midollari'', iniziato questa mattina all'IRCCS S.Lucia di Roma.

Dopo aver illustrato i dati della disabilita' in Italia (vedi Adnkronos Salute di mercoledi' 7 febbraio n.25), e aver sottolineato ''una leggera tendenza del fenomeno al regresso, in linea con il trend europeo (15 casi per milione di abitanti), Zotta ha aggiunto pero' che ''la risposta delle diverse esigenze riabilitative e' ancora insufficiente e soprattutto - ha ammesso - rimane ancora la cosiddetta 'forbice' tra Nord e Sud''.

Al convegno e' intervenuto questa mattina anche il cardinale Ersilio Tonini che ha ribadito ''il dovere dell'uomo di migliorare le condizioni di vita e di sopravvivenza dei suoi simili e quello della ricerca scientifica di impegnarsi per questo. In questa sintesi - ha detto Tonini - si gioca la sfida del futuro nei confronti dell'handicap, della disabilita'. Una sfida - ha concluso - nella quale gli elementi etici si intrecciano indissolubilmente con quelli scientifici''.

(Com/Adnkronos Salute)