H.PYLORI: POSSIBILE SIEROPOSITIVITA' 21 MESI DOPO ERADICAZIONE
H.PYLORI: POSSIBILE SIEROPOSITIVITA' 21 MESI DOPO ERADICAZIONE

Detroit, 9 feb. (Adnkronos Salute) - I tassi di IgG specifiche di Helicobacter pylori risultano ancora positivi 21 mesi dopo l'eradicazione, ma con valori mediamente inferiori del 50% rispetto a prima del trattamento. E' quanto riportano medici americani su ''The American Journal of Gastroenterology''.

''Si tratta del primo studio sul profilo sierologico delle IgG in pazienti trattati per infezione da H.pylori con un follow-up cosi' lungo (21 mesi)'', affermano Alan F.Cutler e i suoi colleghi dell'Ospedale Henry Ford di Detroit.

Nel corso del trial ogni tre mesi sono stati effettuati prelievi di sangue e test respiratori all'urea su 43 pazienti positivi all'H.pylori, guariti dopo trattamento con triterapia (bismuto subsalicilato, tetraciclina e metronidazolo).

Un anno dopo l'eradicazione, in 40 dei 43 soggetti (93%) il tasso delle IgG era diminuito oltre il 20% in confronto al tasso iniziale prima del trattamento; circa 65% dei pazienti risultavano ancora sieropositivi a piu' di un anno dall'eradicazione.

Gli autori comcludono che a distanza di 21 mesi dall'eradicazione tutti i pazienti erano negativi all'H.pylori, ma avevano ancora anticorpi IgG, a un tasso mediamente inferiore del 50% rispetto ai valori iniziali.

(The American Journal of Gastroenterology, vol. 91, n.1, pagg. 85-88)

(Bos/Apm/Adnkronos Salute)