COSMESI: LASER ELIMINA PELI SUPERFLUI
COSMESI: LASER ELIMINA PELI SUPERFLUI

Londra, 23 feb. (Adnkronos Salute) - I peli superflui potranno forse essere eliminati con un semplice raggio laser. Il ''Ruby laser'' e' stato sperimentato in Gran Bretagna e sarebbe in grado di far scomparire i peli, lasciando la superficie trattata del tutto glabra. L'apparecchio potrebbe in pochi anni essere disponibile sia per trattamenti clinici che cosmetici: il costo di ogni ''Ruby laser'' e' attualmente di circa 175 milioni di lire, ma una produzione su larga scala - secondo quanto stima il prof. Marc Clement, del Swansea Institute of higher education - farebbe calare sensibilemente tale prezzo.

Il macchinario, messo a punto nel Galles, e' stato sperimentato gia' con risultati ''estremamente positivi'': in un terzo delle donne, che sono state sottoposte al trattamento quattro mesi mesi fa, la crescita dei peli si e' infatti del tutto arrestata, mentre un altro terzo ne ha visti ricrescere meno della meta'. Soltanto un decimo delle donne, invece, non ha notato miglioramenti.

Il laser emette un fascio di luce rossa di cinque millimetri che va a colpire i follicoli dei peli: i raggi vengono assorbiti dai granuli di melanina -il pigmento nei peli- e quindi si trasforma in calore. In teoria i follicoli verrebbero distrutti nel momento in cui vengono ''bruciati'' i granuli -sulla pelle non resta alcun segno ne' l'epidermide viene danneggiata. Finora il ''Ruby laser'' e' stato sperimentato con particolare successo sui peli scuri, che contengono piu' pigmenti. Ulteriori esperimenti dovranno invece verificare l'efficacia del trattamento su persone dai capelli rossi, che presentano meno pigmenti.

L'idea dell'applicazione del laser come metodo di depilazione definitiva e' del professor Clement: dieci anni fa infatti, durante un esperimento, un raggio accidentalmente colpi' il suo braccio. ''Piu' tardi notai -ha dichiarato Clement, il quale e' anche direttore di ricerche presso i laboratori ''Sls'' di Llanelly, nel Galles- che quella porzione di pelle era diventata glabra: non era piu' ricresciuto neanche un pelo''. Il professore allora contatto' David Gault -chirurgo plastico presso il Mount Vernon Hospital di Northwood, a nordovest di Londra- ed insieme misero a punto il ''Ruby laser''. ''A confronto con i tradizionali metodi depilatori -ha dichiarato Gault- il laser e' rapido, relativamente indolore ed efficace: dovrebbe essere in grado di assicurare una depilazione definitiva''.

(AdnK/Adnkronos Salute)