H.PYLORI: TRITERAPIA CONVENIENTE OLTRE CHE EFFICACE
H.PYLORI: TRITERAPIA CONVENIENTE OLTRE CHE EFFICACE

Milwaukee, 23 feb. (Adnkronos Salute) - Oltre al suo vantaggio terapeutico sull'eradicazione dell'H.pylori, la triterapia di eradicazione dell'H.pylori, comprendente un antisecretorio e due antibiotici sarebbe piu' economica rispetto alla biterapia a base di un antisecretorio e un solo antibiotico. E' quanto emerge da uno studio amricano pubblicato sull'American Journal of Gastroenterology.

Dopo le Consensus Conference dello scorso ottobre di Washington e Parigi, l'aspetto farmacoeconomico di questi trattamenti viene ripreso ora da specialisti americani e tedeschi che confrontano le differenti combinazioni terapeutiche sia per quanto riguarda l'efficacia che i costi.

Tra le spese contabilizzate, Nimish Vadil e colleghi dell'Universita' del Wisconsin hanno incluso la visita medica, l'endoscopia per i casi di recidiva, il ricovero ospedaliero e le medicazioni. I protocolli messi a confronto sono i seguenti: trattamento classico con un antisecretorio anti-H2, triterapia antiH2/bismuto + metronidazolo + tetraciclina, terapie omeprazolo + amoxicillina oppure omeprazolo + claritromicina.

I risultati hanno indicato che la triterapia somministrata per due settimane e' stata la meno costosa (3.611 franchi per paziente) al contrario della monoterapia a base di anti-H2 per 6 settimane, rivelatasi la piu' cara (8.995 franchi a paziente). Le biterapie si sono situate in posizione intermedia, con un totale di 3.840 franchi per quella omeprazolo+claritromicina e di 5.140 franchi per quella omeprazolo + amoxicillina.

I tassi di eradicazione variavano dal 55% al 78% con l'amoxicillina e la claritromicina in biterapia con l'omeprazolo, contro il 90% con la triterapia e addirittura dello 0% con il trattamento tradizionale a base di un anti-H2.

(The American Journal of Gastroenterology, vol. 91, n.2)

(Stg/Adnkronos Salute)