STERILITA': EFFETTI RADIAZIONI PER BUCO NELL'OZONO
STERILITA': EFFETTI RADIAZIONI PER BUCO NELL'OZONO

Roma, 28 feb. (Adnkronos Salute) - Il buco nell'ozono si allarga e tra gli effetti oggi si teme anche la sterilita'. Questa una delle ultime ipotesi sugli effetti delle radiazioni ultraviolette (UV-B), emersa al termine della prima fase di studi avviati in Antartide da 10 scienziati, tra cui quattro ricercatori italiani, impegnati nel programma internazionale di ricerche biologiche Biotex 1. A lanciare l'allarme e' il responsabile del Progetto Antartide, Mario Zucchelli, nel corso di una conferenza stampa svoltasi oggi all'ENEA sui risultati dell'11.ma Missione italiana nel continente di ghiaccio conclusasi due settimane fa.

''Sparito lo schermo di ozono, le radiazioni passano senza filtri e, oltre a far aumentare i casi di cancro della pelle, possono avere un effetto sterilizzante'' ha detto Zucchelli, sottolineando che ''aspettiamo ora gli stadi intermedi della ricerca per avere conferme dell'ipotesi''.

Il programma Biotex 1, che andra' avanti per altri tre anni, si svolge per la maggior parte nel campo appositamente allestito dall'Italia ad Edmonson Point, a circa 50 chilometri a nord dalla Bese italiana di Baia Terra Nova, una delle aree deglaciate piu' importanti nella regione del mare di Ross.

Il team di studiosi impegnati, ''tutti scienziati senior'' ha precisato Zucchelli, comprende, oltre ai 4 ricercatori italiani, cinque inglesi ed uno americano, esperti di microbiologia del suoloe delle acque dolci, ecologia e fisiologia vegetale, biochimica microbica e vegetale, zoologia degli invertebrati, genetica degli insetti, chimica del suolo e microclima.

(Ata/Adnkronos Salute)