RIABILITAZIONE: TUTTI I NUMERI DELLA DON GNOCCHI DI MILANO
RIABILITAZIONE: TUTTI I NUMERI DELLA DON GNOCCHI DI MILANO

Milano, 5 apr. (Adnkronos Salute) - La Fondazione Pro Juventute nasce nell'immediato dopoguerra per assicurare cura, riabilitazione e integrazione sociale a bambini vittime del conflitto, su iniziativa di don Carlo Gnocchi. Oggi ha tra le sue finalita' anche fare ricerca scientifica nel settore della disabilita': 14 i centri e 34 gli ambulatori, sparsi in sette Regioni e 11 Diocesi (vedi Adnkronos Salute n. 16).

''In particolare - precisa il presidente, monsignor Bazzari - il Centro Medico Sociale S.Maria Nascente di Milano, riconosciuto, unico del genere in Italia, come Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, e' impegnato in attivita' di ricerca corrente e finalizzata nel campo della bioingegneria, immunologia e neurologia per conto del Ministero della Sanita' e collabora intensamente a progetti CEE con altri centri di ricerca pubblici e privati, nazionali e internazionali''.

Nei centri e negli ambulatori viene svolta attivita' di riabilitazione post-acuta (intensiva ed estensiva), riabilitazione per soggetti lungo-assistiti e assistenza socio-sanitaria ad anziani totalmente o parzialmente non autosufficienti, con prestazioni di tipo residenziale, diurno, ambulatoriale e domiciliare.

Settecentocinquanta i posti-letto residenziali (comprensivi dei 90 posti dell'IRCCS nella sede di Milano), 350 i posti-letto diurni (di cui 60 presso l'IRCCS), 280 quelli destinati all'assistenza socio-sanitaria degli anziani.

''Nel 1995 - prosegue monsignor Bazzari - l'operativita' della Fondazione puo' essere cosi' riassunta: circa 200 mila giornate di degenza a carattere residenziale; circa 100 mila giornate di degenza per l'assistenza agli anziani; circa 700 mila prestazioni ambulatoriali; circa 120 mila prestazioni domiciliari. Vi lavorano, con differenti livelli professionali, oltre duemila persone''.

Ambiziosi i progetti di adeguamento, miglioramento e ristrutturazione della Fondazione, anche con l'avvio di nuovi servizi: ai centri di Pessano, di Salice Terme, di Rovato e di Falconara e l'apertura di nuovi ambulatori ad Ancona e della struttura per anziani non autosufficienti ''Girola'', a Milano.

(Bos/Adnkronos Salute)