ANESTESIA: INDICE BISPETTRALE PREVEDE RISVEGLIO
ANESTESIA: INDICE BISPETTRALE PREVEDE RISVEGLIO

Atlanta, 1 apr. (Adnkronos Salute) - L'indice bispettrale, nuovo metodo di valutazione in anestesia derivato dall'elettroencefalogramma, permette di prevedere il risveglio dopo iniezione con tiopental o propofolo. E' quanto evidenzia uno studio condotto su 40 pazienti sottoposti ad anestesia, 20 con 4 mg/kg di tiopental e 20 con 2 mg/kg di propofolo, monitorati con tale indice.

Era gia' stata dimostrata la correlazione tra l'IBS e la sedazione e la previsione di risposta di un paziente a uno stimolo, ma ricercatori dell'Universita' americana di Emory, ad Atlanta, hanno voluto verificare se questa metodica era in grado di prevedere anche il risveglio, mediante la tecnica dell'avambraccio isolato.

Il risultato dell'IBS si misura da 0 a 100: piu' il valore e' basso e meno il paziente ha delle possibilita' di riprendere coscienza, ricordano gli autori.

Nei due gruppi dello studio, nessun paziente con punteggio inferiore a 58 si e' risvegliato entro 50 secondi, mentre un IBS sotto 65 significava una probabilita' di almeno il 5% di riprendere coscienza entro 50 secondi.

(Red/Adnkronos Salute)