CANCRO: BMS LANCIA ETOPOSIDE FOSFATO
CANCRO: BMS LANCIA ETOPOSIDE FOSFATO

Parigi, 10 apr. (Adnkronos Salute) - La Bristol-Myers Squibb lancia una nuova formula dell'anticancro etoposide, sotto forma di fosfato, che rende piu' facile il suo impiego e la possibilita' di realizzare dei protocolli di intensificazione.

Il responsabile BMS del prodotto, affermando che ''l'azienda non ha immesso sul mercato un nuovo generico di questa molecola, che esiste gia' in 4 versioni (Sandoz, Pharmacia & Upjohn, Pierre Fabre e Dakota Pharm)'', ne illustra i vantaggi. ''Con l'etopoposide - spiega - abbiamo incontrato finora dei problemi nell'impiego, perche' non e' solubile nell'acqua: problemi di precipitazione, necessita' utilizzare dei solventi e problemi di grandi volumi da somministrare ai pazienti che limitano la somministrazione di alti dosaggi. L'etoposide fosfato invece, essendo solubile in acqua, e' somministrabile in volumi '50 volte inferiori' per gli stessi dosaggi, con una durata di perfusione di mn al posto di un'ora e che la formulazione evita l'uso dei solventi potenzialmente tossici per il paziente e per il personale curante''.

Studi clinici hanno mostrato la bioequivalenza e l'equivalenza dell'efficacia clincia dell'etoposide fosfato all'etoposide. Le indicazioni sono le stesse, ma ''sara' piu' facile l'utilizzo degli alti dosaggi, nelle leucemie, nei linfomi, mentre avranno inizio prossimamente degli studi nei tumori solidi, in particolare i carcinomi bronchiali''.

(Fei/Adnkronos Salute)