ANESTESIA: PROPOFOLO IN ARTROPLASTICA ANCA
ANESTESIA: PROPOFOLO IN ARTROPLASTICA ANCA

Montreal, 10 apr. (Adnkronos Salute) - Il propofolo in auto-somministrazione conferisce una efficace sedazione nei pazienti in eta' avanzata sottoposti a artroplastica dell'anca o del ginocchio. Ma lo studio condotto presso l'Universita' del Western Ontario a London, riporta un numero piu' elevato di episodi transitori di aumento di profondita' della sedazione in questi pazienti.

Il protocollo includeva 40 pazienti di eta' compresa tra i 65 e i 78 anni sottoposti ad artroplastica dell'anca o del ginocchio sotto anestesia regionale. I soggetti sono stati suddivisi a caso in 2 gruppi. Il primo ha ricevuto la sedazione auto-somministrata con propofolo (0,3 mg/kg, ritardo di 3 minuti), il secondo la sedazione con midazolam-fentanyl somministrati dall'anestesista. I due gruppi hanno mostrato un livello elevato di attenuazione del dolore.

Gli autori hanno peraltro rilevato un'incidenza elevata del dolore con l'iniezione di propofolo (80%) e anche gli episodi transitori di approfondimento della sedazione (6 vs 1, p=0,05) sono risultati piu' frequenti sotto propofolo.

(Canadian Journal of Anaesthesia, vol. 44, n. 4, pagg. 385-389)

(Red/Adnkronos Salute)