SANITA' LAZIO: POL. UMBERTO I CHIEDE A TDM 23 MLN DI AFFITTO
SANITA' LAZIO: POL. UMBERTO I CHIEDE A TDM 23 MLN DI AFFITTO

Roma, 17 apr. (Adnkronos Salute)- Il Tribunale per i diritti del malato ha ricevuto dall'Ufficio del registro demaniale una intimazione a pagare 23 milioni entro 30 giorni per l'utilizzo, a partire dal 1991, della stanza al Policlinico Umberto I di Roma.

Lo segnala Raffaella Milano, segretario regionale del Mfd/Tdm che commenta: ''Per la prima volta dalla sua costituzione il Tdm viene chiamato a pagare soldi per l'utilizzo di una piccola stanza all'interno di una struttura sanitaria e concessa, a titolo ovviamente gratuito, dalla Direzione del Policlinico e dall'Universita' di Roma''.

''E' bene ricordare -prosegue Milano- che il diritto ad usufruire di spazi per svolgere un'azione di tutela, conquistato negli anni dal Tdm, con la riforma sanitaria del 1992 ha trovato un riconoscimento giuridico formale, dal momento che la norma stabilisce che le amministrazioni sono chiamate a favorire la presenza delle organizzazioni di tutela all'interno delle strutture sanitarie. Il Tdm sta valutando possibili iniziative -ha concluso Milano- per la effettiva tutela della propria liberta' di azione. Ci aspettiamo inoltre un adeguato intervento da parte dell'Universita' di Roma, della direzione del policlinico e dell'assessorato regionale alla sanita'''.

(Gap/Adnkronos Salute)