PSORIASI: STUDIO SU ASSENZA DI EFFETTI RANITIDINA
PSORIASI: STUDIO SU ASSENZA DI EFFETTI RANITIDINA

Amsterdam, 3 lug. (Adnkronos Salute) - L'anti-ulcera ranitidina non ha alcun effetto, positivo o negativo, sulla psoriasi. E' quanto affermano ricercatori olandesi, autori di uno studio, pubblicato sulla rivista Journal of the American Academy of Dermatology.

In seguito a studi clinici che suggerivano un'azione, benefica o al contrario negativa, degli anti-H2 e in particolare della ranitidina, sulla psoriasi, medici del Dipartimento di Dermatologia dell'Universita' di Amersterdam hanno realizzato uno studio multicentrico, in doppio cieco contro placebo, condotto su 201 pazienti colpiti da psoriasi grave o moderata che avevano interrotto qualsiasi trattamento da almeno 10 settimane.

Nello studio, durato 24 settimane, sono stati costituiti tre gruppi, ai quali venivano somministrati 150 mg di ranitidina due volte al giorno, 300 mg due volte al giorno o un placebo. Ogni 3 settimane sono stati effettuati test di efficacia. Al termine dello studio, i tassi di successo sono stati rispettivamente dell'11%, 5% e 12% nei gruppi trattati con 300 mg/die, 600 mg/die e placebo, con differenze che non erano piu' significative nelle diverse tappe dello studio.

''E' dunque evidente - commentano gli autori - che la ranitina non ha nessun effetto, positivo o negativo, sull'evoluzione della psoriasi''.

(Journal of the American Academy of Dermatology, vol.36, n.6, pp.932-934)

(Fei/Adnkronos Salute)