CA. MAMMARIO: METODO RAPIDO CLONAZIONE GENE BRCA2
CA. MAMMARIO: METODO RAPIDO CLONAZIONE GENE BRCA2

Bethesda, 1 ago. (Adnkronos Salute) - Una equipe del National Institute of Health (NIH) ha messo a punto un nuovo metodo molto piu' rapido per clonare il gene BRCA2, facilitando cosi' la ricerca delle mutazioni implicate nel carcinoma mammario.

Il dott. Micheal A. Resnick del National Institute of Environmental Health Sciences (NIEHS) che fa parte del NIH, in collaboraziopne con ricercatori russi dell'Isttuto di Citologia di San Pietroburgo, sono riusciti a clonare il gene BRCA2, secondo gene implicato nel carcinoma mammario in 2 settimane quando prima occorreva 1 anno.

Sono riusciti a isolare direttamente e selettivamente una copia del gene a partire dela DNA umano per mezzo di una tecnica di ricombinazione-trasformazione nel lievito, tecnica gia' pubblicata nel 1996.

Questo nuovo metodo permette ai ricercatori di studiare il gene e le mutazioni cromosomiche e ''facilita grandemente l'analisi del gene e il suo ruolo nel carcinoma mmmario'', indicano gli autori.

(PNAS, vol. 94, n. 14, pagg. 7384-7387)

(Red/Adnkronos Salute)