CA.COLORETTALE: MARCATORE METASTASI GENE NM23-H1
CA.COLORETTALE: MARCATORE METASTASI GENE NM23-H1

Baltimora, 1 ago. (Adnkronos Salute) - Una riduzione dell'espressione della proteina nm23-H1 nel carcinoma colorettale primario potrebbe essere utile come marcatore indipendente supplementare per stimare lo stato delle metastasi dei linfonodi.

Alcuni lavori hanno suggerito che la superespressione del gene nm23-H1 soppressore delle metastasi potrebbe essere associato a una bassa possibilita' di metastasi e quindi a una migliore prognosi.

Una equipe tedesca ha analizzato l'espressione di questo gene in 100 carcinomi colorettali e mucose non neoplastiche corrispondenti.

Su 45 tumori con metastasi nei linfonodi, 42 (93%) avevano una bassa espressione del gene mentre 35 tumori (78%) avevano un alto rischio citologico.

Finalmente, l'espressione del nm23-H1 nel tumore primario indicava linfonodi con una sensibilita' del 93% con un valore predittivo negativo del 92%.

Al contrario i fattori istopatologici (rischio basso o elevato) aveva una sensibilita' del 78% con un valore predittivo negativo del 77%.

(Gastroenterology. vol. 92, n. 7, pagg. 1182-1186)

(Red/Adnkronos Salute)